The Siren

Titolo: The Siren
Autore: Kiera Cass
Editore: Sperling & Kupfer
Anno: 2016
Pagine: 289
Prezzo: 17,90

Trama:
Kahlen è una sirena, una meravigliosa e pericolosa creatura al servizio dell'Oceano. Ma non è sempre stato così. C'è stato un tempo in cui Kahlen era soltanto una ragazza come tutte le altre. Poi, un giorno, mentre stava annegando, l'Oceano l'ha salvata e le ha regalato una seconda possibilità. Anche se a un prezzo terribile. Per ripagare il suo debito, Kahlen infatti ha dovuto rinunciare a una vita normale e ai suoi sogni, primo fra tutti quello di amare ed essere amata, per attirare in acque mortali, con il suo canto letale e ammaliatore, altri esseri umani. Per cento anni. Solo allo scadere di questo tempo, potrà finalmente tornare a parlare, ridere e vivere liberamente. Fino ad allora una sua parola sarà sufficiente a uccidere un uomo. Così, quando un giorno incontra Akinli, Kahlen sa bene che legarsi a lui è l'errore peggiore che possa fare. Innamorarsi di un essere umano infrange tutte le regole dell'Oceano. Ma Akinli, gentile, premuroso e bellissimo, è il ragazzo che ha sempre sognato. Quanto sarà disposta a rischiare per seguire il suo cuore? Dopo il successo della serie The Selection, con oltre cinque milioni e mezzo di copie vendute nel mondo e un film in arrivo per la Warner Bros., Kiera Cass torna alle origini pubblicando in una versione nuova e completamente riscritta il suo romanzo d'esordio, The Siren, finora inedito in Italia: una straordinaria storia d'amore che saprà far volare il cuore e la fantasia delle sue tantissime lettrici.

Recensione:
Ci ho provato, giuro che ci ho provato a dare un’altra opportunità a Kiera Cass, ma a quanto pare non c’è nulla da fare, io e quest'autrice non andiamo d’accordo.
Dopo il fallimento con The Selection, serie a cui sono bloccata al primo volume perché no, non ho ancora avuto il coraggio di continuare, ho pensato bene di buttarmi in un altro libro di questa autrice, perché sono buona, e mi sembrava giusto regalarle una seconda occasione.
La storia, aveva delle premesse buone, ho già letto qualche libro sulle sirene, ma dalla trama sembrava comunque interessante, e la cover carina (un po’ come tutte le altre dell’autrice, a dire la verità), aumentava la mia curiosità, quindi mi sono detta: proviamoci!
Ecco, le premesse buone, per una storia interessante e carina, c’erano, peccato che sono rimaste tali. Fin dalle prime pagine, qualcosa non mi ha convinto, ovvero la velocità in cui avviene la “trasformazione”, mi aspettavo l’evento narrato in modo meno frettoloso, più dettagliato e un po’ più in là nella storia, se proprio si voleva partire con una protagonista umana e perfettamente normale. Secondo punto, anche la cosiddetta parte romance avviene troppo in fretta e troppo… nulla. Si, perché questa “storia d’amore” si sviluppa praticamente in due/tre incontri, neppure così emozionanti o avvincenti o ricchi di sentimento. Insomma, le fasi più importanti della storia, avvengono in modo troppo veloce, l’autrice non si spreca in particolari, in suspance o carica emotiva, assolutamente nulla.
Il protagonista maschile, che mi stava anche simpatico all’inizio, non ha molto spazio, perché appunto, tra lui e Kahlen avviene poco nulla. Io non ho avvertito nessuna emozione, nessuna vibrazione tra loro due, proprio perché materialmente, insieme, i due passano davvero pochissimo tempo.
La piega “drammatica” che assume poi la storia, mi è sembrata insensata, come se non c’entrasse nulla con la storia in sé, ma fosse stata aggiunta tanto per dare un pizzico di originalità al libro, peccato però che con la vicenda, mi sembrava fosse davvero poco amalgamata.
Sullo stile dell’autrice, nulla da dire, è semplice ma scorrevole, è proprio la storia in sé che non mi ha convinto, e la sua mancanza degli elementi fondamentali.
Voi l'avete già letto? Che ne pensate?

Valutazione:
♥♥ / e mezzo

The Tower - Il millesimo piano

Titolo: The Tower
Autore: Katharine McGee
Editore: Piemme
Anno: 2017
Pagine: 468
Prezzo: 17,00

Trama:
Manhattan, 2118. New York è diventata una torre di mille piani, ma le persone non sono cambiate: tutti vogliono qualcosa, e tutti hanno qualcosa da perdere.
La spregiudicata Leda, che brama una droga che non avrebbe mai dovuto provare e un ragazzo che non avrebbe mai dovuto toccare. La viziata Eris, che dopo aver perso tutto in un istante vuole risalire, ma presto comincerà a chiedersi quale sia veramente il suo posto. L'intraprendente Rylin, che un lavoro ai piani alti trascinerà in un mondo - e in una relazione - mai immaginati: la nuova vita le costerà quella vecchia? Il geniale Watt, che può arrivare ai segreti di ciascuno e, quando viene assunto per spiare una ragazza, si troverà imprigionato in una rete di bugie. E sopra tutti, al millesimo piano del Tower, vive Avery, disegnata geneticamente per essere perfetta. La ragazza che sembra avere ogni cosa, tormentata dall'unica che non dovrebbe nemmeno desiderare… 

Recensione:
Hanno spacciato questo libro come un po' come incrocio tra Gossip Girl e Pretty Little Liars e…e in effetti, qualche cosina in comune con questi libri, ce l’ha, ma poco.
Avevo aspettative alte, anzi altissime, per questo romanzo, di cui avevo letto opinioni più che positive, ma a me personalmente, non ha colpito molto, anzi, e sono rimasta abbastanza delusa.
La cosa migliore, ma anche quella un po’ più difficile da immaginare, è senza dubbio l’ambientazione futuristica. Ambientato nel 2118 infatti, vediamo New York trasformato in un immenso, infinito grattacielo. Ai piani alti, ci sono i più ricchi, quelli più agiati, mentre ai piani inferiori, quelli in ristrettezze economiche. Il sole, si prende tramite i raggi di una lampada, per trucco e parrucco, basta selezionare cosa si vuole, e in un attimo si è pronte (la cosa che ho preferito, visto che risparmierei moltissimo a mettere l’eyeliner così!), niente cellulari, si fa tutto a mente, perché è tutto in qualche modo incorporato nel  cervelol delle persone, e anche le droghe sono più all’avanguardia, futuristiche.
Insomma, un ambientazione molto particolare e studiata dall’autrice, che un po’ fa paura, ed è difficile riuscire ad immaginare al 100%, anche se riesce a descriverla abbastanza bene
Tante voci si scambiano durante la narrazione, solitamente questa è una cosa che apprezzo molto, perchè amo i punti di vista multipli, ma in questo caso, ho trovato i personaggi femminili troppo simili tra loro, con voci poco distinte, delineate malino, tanto che, a ogni inizio capitolo dovevo riflettere qualche secondo per capire quale dei personaggi stesse parlando.
Di Gossip Girl, abbiamo sì le persone superficiali, le feste, gli sballi, qualche scandaluccio, qualche gelosia, rapporti inappropriati e fallimenti, ma è tutto abbastanza semplice, banale, non c’è suspance, particolare azione o colpi di scena da mozzare il fiato. Anche il prologo iniziale, un po’ alla Pretty Little Liars, non dà grandi sorprese nel finale, è nel complesso abbastanza piatto, lineare, senza troppe sorprese.
Così anche lo stile dell’autrice è semplice, senza fronzoli, un po’ lento, i suoi personaggi non spiccano particolarmente, anzi, non riescono a catturare il lettore nemmeno per la loro frivolezza e la superficialità, che spesso diverte, nei romanzi del genere, l’unica cosa che mi ha colpita, è stata appunto l’ambientazione futuristica.
Per il resto ho trovato il libro poco entusiasmante, al contrario di Gossip Girl, dove accanto la superficialità c’era il divertimento per la sua leggerezza, e qualche colpo di scena ci ha fatto tirare il fiato, qui è tutto abbastanza noioso.
O almeno, io l’ho trovato tale.

Valutazione:
♥♥/e  mezzo

English Books on my wishlist #42

Rubrica a cadenza casuale in cui vi mostro le mie nuove scoperte libresche in lingua inglese.

Nuovo post dedicato alle letture inglesi più interessanti in circolazione, in particolari, quelle che vi mostro oggi sono tutte uscite di questo mese, quindi nuovissime!

Titolo: Wild Beauty
Autore: Anna-Marie McLemore

Trama:
Love grows such strange things.

For nearly a century, the Nomeolvides women have tended the grounds of La Pradera, the lush estate gardens that enchant guests from around the world. They’ve also hidden a tragic legacy: if they fall in love too deeply, their lovers vanish. But then, after generations of vanishings, a strange boy appears in the gardens.

The boy is a mystery to Estrella, the Nomeolvides girl who finds him, and to her family, but he’s even more a mystery to himself; he knows nothing more about who he is or where he came from than his first name. As Estrella tries to help Fel piece together his unknown past, La Pradera leads them to secrets as dangerous as they are magical in this stunning exploration of love, loss, and family.



Titolo: All the Crooked Saints
Autore: Maggie Stiefvater

Trama:
Here is a thing everyone wants: 
A miracle.

Here is a thing everyone fears:
What it takes to get one.


Any visitor to Bicho Raro, Colorado is likely to find a landscape of dark saints, forbidden love, scientific dreams, miracle-mad owls, estranged affections, one or two orphans, and a sky full of watchful desert stars.
At the heart of this place you will find the Soria family, who all have the ability to perform unusual miracles. And at the heart of this family are three cousins longing to change its future: Beatriz, the girl without feelings, who wants only to be free to examine her thoughts; Daniel, the Saint of Bicho Raro, who performs miracles for everyone but himself; and Joaquin, who spends his nights running a renegade radio station under the name Diablo Diablo.
They are all looking for a miracle. But the miracles of Bicho Raro are never quite what you expect.



Titolo:
Autore: K. Arsenault Rivera

Trama:
Even gods can be slain….
The Hokkaran empire has conquered every land within their bold reach―but failed to notice a lurking darkness festering within the people. Now, their border walls begin to crumble, and villages fall to demons swarming out of the forests.


Away on the silver steppes, the remaining tribes of nomadic Qorin retreat and protect their own, having bartered a treaty with the empire, exchanging inheritance through the dynasties. It is up to two young warriors, raised together across borders since their prophesied birth, to save the world from the encroaching demons.

This is the story of an infamous Qorin warrior, Barsalayaa Shefali, a spoiled divine warrior empress, O-Shizuka, and a power that can reach through time and space to save a land from a truly insidious evil.


Milk and Honey

Titolo: Milk and Honey
Autore: Rupi Kaur
Editore: Tre60
Anno: 2017
Pagine: 204
Prezzo: 12,00

Trama:
Milk and honey è una raccolta di testi di amore, perdita, trauma, violenza, guarigione e femminilità. Si divide in quattro capitoli, ognuno persegue un obiettivo diverso, tratta una sofferenza diversa, guarisce un dolore diverso. Milk and honey accompagna chi legge in un viaggio attraverso i momenti più amari della vita e vi trova dolcezza, perché la dolcezza è dappertutto, se solo si è disposti a cercarla.





Recensione:
Non sono un’appassionata di poesia, lo devo ammettere, ma da diversi mesi, su Instagram spopolavano le foto con questo libricino, al che la mia curiosità si è subito accesa. La cover, semplicissima e pulita, era ovunque, e appena è uscito in Italia, leggendo qua e là diverse recensioni, ho capito che dovevo proprio leggerlo.
Non si tratta quindi di una vera e propria recensione, visto che non ci troviamo di fronte ad un “semplice” romanzo.

"me ne sono dovuta andare
ero stanca di
permetterti di
farmi sentire
qualcosa di meno
di un intero"

Ho trovato Milk and Honey, un volumetto importantissimo, che mi sento di consigliare e tutti per i temi, e la franchezza con cui vengono trattati. La libertà di parola, espressa in modo chiaro e mai banale, ci apre gli occhi, attraverso questi versi dell'autrice, che compie un viaggio, attraverso i temi importanti.
La violenza sulle donne, l’amore mal riposto, e tradimenti, le paure, le nuove speranze, le gelosie tra donne, l’accettazione di sé, infatti, sono solo alcuni tra i “temi” che scaturiscono attraverso le parole di Rupi Kaur.


"se sei nata con
la debolezza di cadere
sei nata anche con
la forza di rialzarti"

Questo è un libricino prezioso, esteticamente pulito, anche al suo interno, con disegni stilizzati, eppure d’effetto, che catturano subito l'attenzione del lettore, così come le parole che accompagnano le illustrazioni.
Insomma, leggetelo, perchè è illuminante, fa riflettere e vedere con più chiarezza, cose che diamo per scontate. 
Rupi Kaur, è riuscita nel suo intento, quello di parlare delle donne del suo paese, ma di tutto il modo, di raccontare in modo schietto, con parole dirette, ma poetiche, quello che sono costrette a subire e sopportare, in tutti gli ambiti della vita. 
Attraverso le sue parole, prendiamo più consapevolezza della nostra anima, della nostra forza e di quelle debolezze che, nonostante tutto, ci fanno andare avanti e ci insegnano a dire no, a non sminuirci, a rialzarci e combattere. In qualsiasi situazione.
Leggetelo, perchè è adatto anche agli “allergici” di poesia.  Un po’ come me.

"voglio scusarmi con tutte le donne
che ho definito belle
prima di definirle intelligenti o coraggiose
scusate se ho fatto figurare
le vostre semplicissime qualità innate
come le prime di cui andar fiere quando il vostro
spirito ha sbriciolato montagne
d'ora in poi dirò cose come
siete resilienti o siete straordinarie
non perchè non vi ritenga belle
ma perchè siete ben più di questo"


Valutazione:
♥♥♥♥♥

Nuove uscite di ottobre


Il mese di ottobre, è ricchissimo di nuove uscite super interessanti (e quelle che vi mostro oggi, sono solo alcuni, dei libri più attesi, ovviamente).
Non so voi, ma nella mia wishlist sono finiti tutti i titoli elencati qui sotto, ma in particolare Wintersong, La ladra di neve e La rilegatrice di storie perdute, sono quelli che sono più curiosa di leggere.

Titolo: La rilegatrice di storie perdute (autoconclusivo)
Autore: Cristina Caboni
Editore: Garzanti
Data di uscita: 12 ottobre
Pagine: 320
Prezzo: € 16,90

Trama:
La copertina antica finemente lavorata avvolge le pagine ingiallite dal tempo. Sofia con gesti delicati ed esperti sfiora la pelle e la carta per restaurare il libro e portarlo al suo splendore di un tempo. La legatoria è la sua passione. Solo così riesce a non pensare alla sua vita che ha visto scivolarle di mano giorno dopo giorno. Ma quando arriva il momento di lavorare sulle controguardie, il respiro di Sofia si ferma. Nascondono un segreto: delle pagine scritte a mano. La storia di una donna, Clarice, che ha il sogno di fare la rilegatrice nell'Ottocento. Una donna che ha affidato a quelle pagine la sopravvivenza di ciò che ha di più caro. Per scoprire cosa sia, Sofia dovrà seguire gli indizi da un libro all'altro, da una città all'altra. E mentre lei ridà voce a Clarice, la storia di Clarice le ridona la speranza nel futuro e nell'amore.

Titolo: La ladra di neve 
Autore: Danielle Paige
Editore: DeAgostini
Data di uscita: 17 ottobre
Pagine: 416
Prezzo: 14,90
Trama:
Per sedici, lunghi anni Snow ha vissuto rinchiusa in un ospedale psichiatrico. Ma di una cosa è sempre stata certa: lei non è mai stata pazza. Ogni notte, incontra nei suoi sogni un uomo bellissimo e misterioso che la incita a fuggire e a scoprire la verità sul suo passato. Finalmente, grazie all'aiuto del suo unico amico Bale, Snow riesce a fuggire dall'ospedale e a rifugiarsi in un bosco poco lontano. Qui il confine tra sogno e realtà diventa presto labile, finché Snow si ritrova in un altro mondo. Un mondo dove ogni cosa è di ghiaccio. È Algid, il Regno di Neve. Tra terribili inganni, fughe rocambolesche e amori impossibili, Snow scopre un segreto antico: è lei l'erede al trono di Algid, figlia di un tiranno disposto a ucciderla pur di preservare il potere. Ma adesso che Snow ha ritrovato se stessa reclama ciò che è suo, e per averlo è pronta a combattere.

Titolo: Wintersong
Autore: S. Jae-Jones
Editore: Newton Compton
Serie:  Wintersong #1
Data di uscita: 28 ottobre
Pagine: 448
Prezzo: 9,90
Trama:
Un labirinto di bellezza e oscurità, musica e magia. Questo è il mondo in cui ti perderai.
È l’ultima notte dell’anno. Ora che si sta avvicinando l’inverno, il Re dei Goblin sta per partire alla ricerca della sua sposa… Per tutta la vita, Liesl ha sentito infiniti racconti sul bellissimo e pericoloso Re dei Goblin. È cresciuta insieme a quelle leggende che hanno popolato la sua immaginazione e ispirato le sue composizioni musicali. Adesso è diventata grande, ha ormai diciotto anni, lavora nella locanda di famiglia e sente che tutti i sogni e le fantasticherie le stanno scivolando via dalle mani, come tanti minuscoli granelli di sabbia. Ma quando sua sorella viene rapita dal Re dei Goblin, Liesl non ha altra scelta che mettersi in viaggio per tentare di salvarla. E così si ritrova catapultata in un mondo sconosciuto, strano e affascinante, costretta ad affrontare una decisione fatale. Ricco di musica e magia, personaggi straordinari e storie avvincenti e romantiche, Wintersong di S. Jae-Jones trasporta il lettore in un mondo indimenticabile.

Titolo: Magic 
Autore: V.E. Schwab

Editore: Newton Compton
Serie: Shades of Magic, #1
Data di uscita: 12 Ottobre 2017
Pagine: 416
Prezzo: 9,90

Trama:

Kell è uno degli ultimi maghi rimasti della specie degli Antari ed è capace di viaggiare tra universi paralleli e diverse versioni della stessa città: Londra. Ci sono infatti la Rossa, la Bianca, la Grigia e la Nera, dove accadono cose diverse in epoche differenti. Kell è cresciuto ad Arnes, nella Londra Rossa, e ufficialmente è un ambasciatore al servizio dell’Impero Maresh, in viaggio alla corte di Giorgio III nella Londra Bianca, la più noiosa delle versioni di Londra, quella senza alcuna magia. Kell in verità è un fuorilegge: aiuta illegalmente le persone a vedere anche solo piccoli scorci di realtà che non potrebbero mai vedere. Si tratta di un hobby molto rischioso, però, e adesso Kell comincia a rendersene conto. Dopo un’operazione di trasporto illegale andata storta, Kell fugge nella Londra Grigia e si imbatte in Delilah, una strana ragazza che prima lo deruba, poi lo salva da un nemico mortale e infine lo costringe a seguirla in una nuova avventura. Ma la magia è un gioco pericoloso e se si vuole continuare a giocare prima di tutto bisogna imparare a rimanere vivi…

Titolo: La Leggenda Del Cavaliere Dei Draghi 
Autore: Cornelia Funke
Editore: Mondadori
Serie: Dragon Rider, #1
Data di uscita: 17 Ottobre 2017
Pagine: 736

Prezzo: 22,00
Trama:
Quando gli umani minacciano di invadere la valle dove dimora la sua stirpe, Lung, giovane drago argentato, decide di partire alla volta dell'Himalaya. Su quelle vette, secondo le leggende, si cela l'antico paradiso dei draghi. Nessuno sa se questo luogo esiste davvero, ma è l'unica speranza per i suoi simili di poter vivere in pace. Insieme alla sua inseparabile cobolda Fiore di Zolfo e al giovane cavaliere Ben, Lung affronterà un lungo e pericoloso viaggio... Due anni dopo, una nuova minaccia incombe sulle creature fantastiche: i pegasi, i leggendari cavalli alati, rischiano di estinguersi. Per salvare gli ultimi puledri, Ben giungerà in Indonesia, dove insieme a vecchi e nuovi alleati si lancerà nell'impresa impossibile di trovare una penna di grifone, la più feroce delle creature fiabesche e nemica giurata dei draghi. Riuscirà a tenere il fedele Lung lontano dal pericolo?


Titolo: Ricercate
Autore: Sara Shepard
Editore: Newton Compton
Serie: Giovani, Carine e Bugiarde, #8
Data di uscita: 26 ottobre 
Pagine: 320
Prezzo: 9,90
Trama:
Hanna, Aria, Spencer ed Emily hanno passato di tutto insieme. Una bravata d’infanzia finita tragicamente male e non uno, ma ben due stalker che conoscono tutti i loro segreti. Senza contare l’assassinio della loro migliore amica, tre anni fa. Adesso le ragazze sono sul punto di trovare le risposte che hanno cercato a lungo, così da archiviare finalmente un orribile capitolo della loro vita. O almeno questo è ciò che sperano. Non tutte le storie, però, hanno un lieto fine. Specialmente quando hanno come protagoniste ragazze che sono tutt’altro che angeli. Emily, Hanna, Aria e Spencer dovranno quindi affrontare un nuovo, terrificante colpo di scena.

Titolo: Tartarughe all'infinito (Autoconclusivo) 
Autore: John Green
Editore: Rizzoli
Data di uscita: 11 Ottobre 2017
Pagine: 350
Prezzo: 17,00
Trama:
Tutto inizia con un miliardario in fuga, e la promessa di una ricompensa. Tartarughe all'infinito parla di amicizie capaci di vincere il passare del tempo, dell’intimità di una riunione inaspettata, delle fan fiction su Star Wars e di strani rettili che si chiamano tuatara. Ma al suo cuore c’è Aza Holmes, una ragazza di 16 anni sballottata dalle onde della sua vita quotidiana, prigioniera nella spirale – ogni giorno più stretta – dei suoi stessi pensieri.

Titolo: Mirror Mirror (autoconclusivo)
Autore: Cara Delavigne
Editore: De Agostini
Data di uscita: 10 ottobre
Pagine: 536
Prezzo: 14,90
Trama:
Red, Leo, Naima e Rose. Quattro ragazzi diversi ma uniti da un'unica passione: la musica. È stata la musica a renderli non solo una band, i Mirror Mirror, ma anche una famiglia. Inseparabili. Almeno fino al giorno in cui Naomi è scomparsa nel nulla e la polizia l'ha ritrovata in condizioni disperate sulle rive del Tamigi. Da quel momento niente è più stato come prima: uno specchio si è rotto e un pezzo si è perso per sempre nelle vite di Red, Leo e Rose. Perché Naomi era la più solare di tutti, l'amica migliore del mondo. Ma in fondo al cuore nascondeva un segreto... Un segreto inconfessabile che nemmeno Red aveva fiutato e che nessuno avrebbe mai potuto immaginare. E mentre Rose si abbandona agli eccessi e Leo si chiude in se stesso, Red non accetta il destino dell'amica: ha bisogno di sapere, di capire. Che cosa ha ridotto Naima in quello stato? Può davvero trattarsi di un tentato suicidio come crede la polizia? Per scoprire la verità Red dovrà trovare la forza di guardarsi allo specchio, conoscersi e imparare ad amarsi per quello che è. Perché, a volte, bisogna accettare che niente è ciò che sembra e che la realtà può essere capovolta.

Che ne pensate?
C'è qualcosa che vi attira?

Schegge d'autore #28


Schegge d'autore, è la rubrica in cui presenterò autori esordienti e le loro opere.
Titolo: Sei dove sussulta il cuore
Autore: Simona Giorgino
Editore: autopubblicato
Pagine: 357
Link d'acquisto: Amazon


Trama:     

"Alla fine della storica relazione con il suo ex ragazzo, Tessa si trasferisce a Milano per svolgere la professione per cui ha studiato: traduttrice e mediatrice culturale. Assunta presso una comunità di accoglienza, Tessa si dedica totalmente al lavoro dimenticandosi di vivere la vita, fino a quando, a partire da quello che sembrava essere solo un temporale passeggero in un normalissimo lunedì pomeriggio, le cose per lei cominciano inaspettatamente a cambiare. L’incontro fortuito con un fascinoso quanto sfuggente commercialista, l’arrivo in comunità di un ospite ribelle e dal passato misterioso e un impegnativo trasloco in un nuovo appartamento nella periferia milanese saranno la chiave che aprirà nuovamente la porta del suo cuore, tenuta chiusa per troppo tempo. Così, tra segreti scoperti casualmente, serate trascorse presso antiche osterie dall’aspetto pittoresco e un viaggio in Puglia dal sapore tutto familiare, Tessa si troverà a dover fare i conti con i suoi tormenti sentimentali e a prendere delle decisioni che cambieranno il corso della sua vita."

Biografia:     
Simona Giorgino. Nata in provincia di Lecce nel 1986, insegna inglese nella scuola secondaria ed è da sempre appassionata di scrittura. Negli anni ha accumulato un numero imprecisato di poesie e racconti, e nel 2012 ha esordito con il suo primo romanzo, “Jeans e cioccolato”, seguito, l’anno successivo, da “Quel ridicolo pensiero”, entrambi pubblicati dalla 0111 Edizioni. Con la stessa casa editrice ha pubblicato l’e-book “Shaila”, mentre “Mille vie fino a te” è un racconto apparso nel 2015 sulla rivista letteraria “La Fornace” di Galatina. "Sei dove sussulta il cuore” è il suo nuovo romanzo.


Release Blitz: eSTREmo inGAnno


Buona domenica, il post di oggi, è dedicato al Release Blitx di eSTREmo inGAnno, il nuovo libro di Cristina Vichi.
Oltre alla sinossi del libro, alla biografia e alle pere dell'autrice, trovate anche un piccolo estratto del romanzo, giusto per incuriosirvi un po! 

Titolo: eSTREmo inGAnno
Autore: Cristina Vichi
Genere: Dark Fantasy, Paranormal.
Editore: Selfpublishing
Pagine: 162
Prezzo Ebook: € 2,99 Aderisce al Kindle Unlimited
Prezzo Cartaceo:
Pubblicazione: 01/10/2017
Link di acquisto: eSTREmo inGAnno

Trama:
Nel 1717 una giovane sventurata bruciò viva sul rogo, accusata di stregoneria. Quella drammatica storia fu tramandata nei secoli e il luogo della tragedia prese il nome di Katherine’s City, in memoria della ragazza.

Kassy, diciassettenne del 2017, per strane e oscure ragioni si ritrova a vivere in prima persona la storia di Katherine, la Regina Rossa, scoprendo sulla propria pelle verità dimenticate, segreti inconfessabili e terribili maledizioni. In un susseguirsi di scoperte sempre più inquietanti, l’angoscia di Kassy raggiunge l’apice quando capisce che la Regina Rossa non le ha rubato solo il corpo, lei vuole anche la sua anima, lei vuole scambiare i loro destini.
Chi brucerà sul rogo in quel terribile 17 ottobre 1717?

Biografia:
Cristina Vichi vive a Riccione, insieme al marito e tre figli. 
Ha sempre amato molto inventare storie, ma dopo la stesura del primo romanzo la scrittura diventa una passione vera e propria. L’incontro con la Editor Emanuela Navone è illuminante, perché le permette di sperimentare l’universo della scrittura con maggior consapevolezza e nuovi stimoli.
Quando si conclude un romanzo non conta solo il risultato in sé, ma soprattutto il percorso che l’autore ha compiuto per arrivare a mettere la parola fine alla sua opera.

Di seguito le sue opere:
“Celeste: L’Ardore di una Donna” (Seconda edizione: 24/07/2016). Romance/Avventura autoconclusivo e prequel di “Celeste: La Forza di una Regina”.
“Destini Ingannati” (Seconda edizione: 06/01/2017). Romance/Mistery autoconclusivo.
“Celeste: La Forza di una Regina” (10/08/2016). Romance/Avventura autoconclusivo e sequel di “Celeste: L’Ardore di una Donna”.
“E se poi te ne penti?!” (01/12/2016). Romance/Humor, autoconclusivo.
“Tander: Dentro di noi l’energia dei Fulmini” (20/05/2017). Urban/Fantasy autoconclusivo.
Blog Autore: Cristina Vichi Blog
Pagina Facebook: Cristina Vichi Autrice


Estratto del libro:
17/10/1717
La folla si accalcava, impaurita ma curiosa. Da tempo attendevano quel giorno: finalmente la malasorte se ne sarebbe andata dal paese e la sciagura avrebbe smesso di perseguitarli.
Cinque gatti randagi, magri e pieni di pulci, giravano intorno alla catasta di legna e paglia ammucchiata contro un palo al centro della piazza. Uno di loro aveva una zampa rotta, si
trascinava miagolando così forte da fare accapponare la pelle. Anche i bambini erano curiosi di vedere la strega bruciare sul rogo; tenevano strette le loro corone d’aglio e si fingevano
impavidi. In verità avevano paura e mai e poi mai avrebbero guardato la strega negli occhi, neanche con la collana d’aglio stretta fra le mani.
Dal fondo della piazza apparvero due uomini che trainavano un carretto, e i boati della folla aumentarono. Ecco la strega!
Nella confusione un bambino cadde a terra e fu calpestato da tre persone che nemmeno se ne accorsero. Era il delirio. Uomini e donne gridavano e maledivano la strega; erano in
tanti, quella era la loro forza oltre all’aglio. Lei era lì, sopra quel carro che avanzava lentamente verso la morte, chiusa in una gabbia di ferro. Nonostante fosse legata, incuteva ancora paura. Il neo di fianco all’occhio sinistro e gli indomabili capelli rossi erano un chiaro segno del suo essere demoniaco; anche la sua invidiabile bellezza era motivo di accusa. Nonostante fosse stanca, spossata e indebolita dalle percosse subite, aveva uno sguardo che catturava le persone.
Tanti uomini, troppi, si erano innamorati di lei e avevano compiuto adulterio verso le loro mogli.
Mentre il carretto passava, la gente stringeva le collane d’aglio, faceva scongiuri e invocava i santi. Nessuno guardava quella misera ragazza negli occhi. Nessuno ne aveva il coraggio.

La fanciulla piangeva, scrutava la folla alla ricerca di un volto compassionevole, ma nessuno faceva nulla. Se ne stavano lì con le loro belle collane d’aglio, tutti le avevano!
Il carretto raggiunse il centro della piazza, dove c’era la catasta di legna. Un uomo aprì la gabbia e la folla strattonò giù la fanciulla. Più persone la trascinarono sul rogo e le avvinghiarono polsi, caviglie e busto al palo.
Prima di appiccare il fuoco, un uomo prese la parola davanti alla fiumana di gente, che si zittì per ascoltarlo.
«Carissimi amici, ricorderemo questa data come il giorno della liberazione. Finalmente la strega brucerà all’inferno!».
Un boato di acclamazioni fece eco alle sue parole.
«Evviva il forestiero che ci ha salvato!».
«La Regina Rossa ha finito di compiere misfatti». L’uomo alzò la fiaccola in aria. «Questa donna è il demonio!».
«Bruciamola subito!».
«No!», gridò la ragazza. «Vi prego, lasciatemi andare!».
«Tu sei una strega!», urlò un bambino in prima fila. «E le streghe bruciano sul rogo!».
La ragazza lo fissò e lui si affrettò ad abbassare lo sguardo, stringendo più forte la collana d’aglio che portava al collo.
«Sì, le streghe come te bruciano sul rogo», incalzò un’altra voce.
Il destino della giovane era ormai segnato.
Il miagolare stridulo dei gatti, soprattutto di quello con la zampa rotta, si librava nell’aria. Presto anche la strega avrebbe urlato. La sua sarebbe stata una morte lenta e atroce.
«Uccidetemi subito, vi prego!». La giovane si agitava per liberarsi dalle corde che le incidevano la pelle. «Bruciatemi dopo!».
«L’anima di una strega deve bruciare insieme al suo corpo», dichiarò l’uomo che teneva alta la fiaccola.

Il fragore della folla raggiunse picchi altissimi e coprì il pianto della fanciulla. Quando l’uomo avvicinò la fiaccola alla catasta di legna, la giovane gridò. Il fuoco sfiorò appena il pagliericcio e le prime fiamme si trasformarono in avide mani pronte ad agguantare ogni cosa. Le urla della ragazza divennero isteriche. Non sentiva male, non ancora, solo un po’ di calore, ma la paura era ormai fuori controllo. Si dimenava osservando la paglia ardere
sotto i suoi piedi scalzi, si divincolava come un serpente per sfuggire al fuoco. Non voleva che le fiamme si impossessassero di lei. Quello strattonare violento le lacerò la pelle delle caviglie e dei polsi. L’ispida corda si tinse di rosso. Le fiamme danzavano intorno alla giovane e si allungavano per afferrarle i calcagni. Ardevano dal desiderio di abbracciarla
e diventare un tutt’uno con lei. La folla assisteva muta, impassibile. Ormai le urla della ragazza e il miagolare dei gatti erano gli unici strazianti rumori della piazza.
In sporadici momenti di lucidità, la ragazza si guardava in giro alla ricerca di un’àncora di salvezza, ma nessuno aveva pietà di lei.
Le fiamme raggiunsero i suoi piedi e iniziarono a tormentarli, presero coraggio e si avvilupparono intorno alle cosce fino all’inguine. Il vestito si incendiò. Le lingue di fuoco si eccitarono, prede di una frenesia divoratrice che le aizzava a spingersi sempre più in alto. Scalpitavano come cavalli impazziti, galoppavano sul corpo della fanciulla, bramose di fondersi con lei. La accarezzavano con passione ardente: volevano entrare in lei, possederla fino al suo ultimo respiro.
All’odore di fumo si mischiò quello acre di carne bruciata.
Le grida diventarono disumane.
La strega stava bruciando viva.